CORSI PRIMO SOCCORSO

Il Primo Soccorso in azienda è molto importante e deve essere correttamente organizzato perché può effettivamente, se ben gestito, salvare delle vite umane.
Oltre a nominare gli addetti al primo soccorso e formarli occorre anche istituire delle procedure efficaci, note a tutti i lavoratori ed alla verifica periodica del funzionamento di queste procedure.
In molte aziende invece troviamo gli addetti al primo soccorso formalmente nominati e formati, ma non ci sono procedure e, al verificarsi di un evento infortunistico, “il primo che passa” allerta il 118, senza fornire una prima valutazione e le indicazioni utili sull’evento.
Anche in questo caso il medico competente può aiutare ad istituire le corrette procedure che devono contenere l’indicazione precise:
– dei nominativi degli addetti,
– del modo per reperirli (cellulare, indicazione del reparto dove reperirli, ecc),
– del comportamento in caso di assenza degli addetti,
– del contenuto minimo del pacchetto o cassetta di medicazione,
– degli incaricati della verifica delle scadenza dei prodotti, ecc.

L’organizzazione del pronto soccorso aziendale è “modulata” sulla base di 3 diverse categorie individuate (gruppi A, B e C).
Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003, recando disposizioni in materia di pronto soccorso aziendale in conformità a quanto previsto dall’art. 45 del D. Lgs. 81/08, introduce una particolare classificazione aziendale per quanto attiene le modalità di organizzazione del Primo Soccorso ed individua i contenuti dei corsi di formazione degli Addetti al Primo Soccorso.

Visualizzazione di tutti i 4 risultati

Visualizzazione di tutti i 4 risultati